FRIGO – RAI 2 – 13 APRILE 2019

articolo-2019-frigo-rai2-altamura

RAI2: Tinto conduce la quarta edizione di “FRIGO”, 25 ospiti vip e in studio oltre 100 produzioni italiane DOP e IGP

Sabato 13 aprile nuova puntata del programma tv condotto dalla storica voce di “Decanter” su Radio2. Insieme a lui 25 celebrità in un viaggio fra le eccellenze gastronomiche Made in Italy

È in onda “Frigo”, con la sua quarta edizione, la più “ricca” di sempre: 25 puntate. La prossima andrà in onda SABATO 13 APRILE, ALLE ORE 09.45, su Rai2.

Nella puntata del 13 aprile sarà ospite Federico Quaranta, conduttore e personaggio tv, in un viaggio alla scoperta di 6 produzioni di eccellenza italiane:

  • Basilico Genovese DOP
  • Olio Riviera Ligure DOP
  • Olio Sardegna DOP
  • Salamini italiani alla cacciatora DOP
  • Culatello di Zibello DOP
  • Pane di Altamura DOP

Nel “loft” di Tinto (Nicola Prudente) si alterneranno attori, presentatori, uomini e donne dello spettacolo e della tv, ognuno con il ricordo del proprio “piatto della memoria”. Il cibo della loro infanzia, quello preparato dalle nonne o dalle mamme, dal sapore indimenticabile. La sfida della chef, Sara Di Palma, sarà proprio quella di cercare, attraverso il racconto dell’ospite, di riprodurre il “piatto della memoria” così come vive nei ricordi del vip. Una sfida piena di sorprese, dalle irruzioni in studio di un garzone di bottega parecchio “filosofo” a quelle di una cameriera impertinente e un po’ pettegola fino a quelle di una vicina di casa con le mani troppo lunghe sulla dispensa di Tinto.

La “Dispensa delle Meraviglie”: è lì che si trovano i circa 110 prodotti dei Consorzi DOP e IGP italiani che fanno parte di una delle più importanti azioni di “alfabetizzazione alimentare” del Servizio Pubblico. Dai salumi ai formaggi, dalla frutta agli oli extravergine, ai legumi, ai pomodori, lo straordinario patrimonio enogastronomico italiano si racconta in un modo nuovo, dinamico e moderno, con approfondimenti sulle proprietà e sulle note storiche relative alle eccellenze italiane.

I 25 ospiti vip sono: Michele Mirabella, Anna Falchi, Paolo Fox, Antonello Fassari, Federico Quaranta, Adriana Volpe, Valeria Graci, Demo Morselli, Samanta Togni, Caterina Silva, Benedetta Rinaldi, Marco Marzocchi, Marco Marzocca, Gianpaolo Gambi, Pino Strabioli, Lorena Bianchetti, Roberta Morise, Stefania Orlando, Giovanni Ciacci, Fabrizio Biggio, Natasha Stefanenko, Ema Stockholma, Claudia Vismara, Milena Miconi, Elisa D’Ospina.

La playlist musicale del programma è realizzata in collaborazione con Radio2, mentre la sigla è di Pierluigi Ferrantini, voce dei “Velvet” e collega di Tinto sempre su Radio2.

“Frigo” è un programma realizzato in collaborazione con il MIPAAFT (Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo.

Tutti gli aggiornamenti sono anche sulla pagina Facebook di Tinto: facebook.com/tinto1976

 

PUNTATA IN STREAMING

Dati di Produzione
Puntata Integrale

 

SERENO VARIABILE – ALTAMURA – 29 DICEMBRE 2018

articolo-2018-sereno-variabile-altamura

La Puglia, con Altamura, è la protagonista della puntata di Sereno Variabile. Un viaggio nella provincia italiana più verace, legata alle tradizioni delle festività natalizie e ai rituali di fine anno.

Si racconteranno le scoperte legate al territorio: l’uomo di Altamura, il più antico Neanderthal trovato nel sottosuolo in Italia, e il giacimento di impronte di dinosauri più grande rinvenuto in una cava dismessa sempre ad Altamura. Osvaldo Bevilacqua condurrà alla scoperta delle tradizioni culinarie: dalle orecchiette fatte ancora dalle signore del posto, ai dolci secolari tenuti in vita dalle suore di clausura del Monastero Santa Chiara. Spazio anche al celebre pane di Altamura Dop, alle lenticchie, altro presidio Igp, e la salvaguardia delle pecore di razza altamurgiana.

Non mancherà uno sguardo ai balli come la tarantella, allo spettacolo dialettale in vernacolo del gruppo scout Agesci, senza tralasciare la rievocazione in costume dell’evento Federicus, legato al grande imperatore Federico II di Svevia. Osvaldo Bevilacqua visiterà un’affascinante tipografia, la più storica della Puglia, consacrata come un luogo del “cuore” e dei ricordi per molti abitanti della zona. Per assaggiare i sapori della tavola, una famiglia ospiterà le telecamere di Sereno Variabile in casa propria, in occasione della tradizionale cena di fine anno, a base di piatti e prodotti locali. Gran finale, in un maestoso palazzo storico al centro di Altamura, per la rievocazione di un ballo in abiti del ‘700, con brindisi al nuovo anno alle porte.

Con Maria Teresa Giarratano si andrà in una Masseria per conoscere una famiglia numerosa e le tante attività offerte ai turisti: dal parco avventura alla fattoria didattica, al laboratorio del formaggio ai tanti prodotti tipici di Altamura.

 

PUNTATA IN STREAMING

Dati di Produzione
Puntata Integrale

 

GEO – IL PANE DI ALTAMURA DOP – 28 APRILE 2017

geo-28-04-2017-05

Altamura e il suo pane saranno i protagonisti di una puntata di Geo, il noto programma di Rai3 condotto da Sveva Sagramola e Emanuele Biggi. Ad annunciarlo sono l’Amministrazione Comunale, d’intesa con il Consorzio per la tutela e la valorizzazione del Pane di Altamura DOP. Un risultato raggiunto anche grazie alla preziosa collaborazione della Coldiretti Puglia. La puntata, che andrà in onda il 28 aprile alle 15.50, tratterà delle varietà di grano dell’Alta Murgia e del Pane altamurano, il più noto in Italia, il primo in Europa a essersi fregiato della Denominazione di Origine Protetta.

La partecipazione alla puntata di Geo&Geo rappresenta l’ennesimo risultato di un Consorzio che sta puntando all’inclusione e all’apertura verso l’esterno.

«Il grande lavoro di rilancio – ha dichiarato il Sindaco Giacinto Forte – che il Consorzio per la tutela e la valorizzazione del Pane di Altamura DOP sta realizzando in collaborazione con enti e istituzioni, rappresenta un concreto contributo alla valorizzazione dell’immagine della nostra Città. Perché valorizzare il pane DOP significa promuovere l’identità stessa di un intero territorio».

Nella puntata di Geo&Geo parteciperanno il Presidente del Consorzio, Luigi Picerno, il panificatore consorziato Lorenzo Chierico, Luigi Nigro (Coldiretti Puglia).

 

PUNTATA

 
 

Dati di Produzione
Puntata Integrale

 

GALLERIA FOTOGRAFICA

SERENO VARIABILE – ALTAMURA – 18 FEBBRAIO 2017

Sereno Variabile - 18-02-2017

Il noto programma “Sereno Variabile”, in onda da ben 39 anni sulle reti Rai farà tappa ad Altamura. Sarà, infatti, la città federiciana la protagonista del programma in onda sabato 18 febbraio alle 17.05 su Raidue. Ad annunciarlo è il Sindaco, prof. Giacinto Forte, che con l’amministrazione comunale ha fornito il supporto necessario alla troupe del programma condotto da Osvaldo Bevilacqua.

Dopo un divertente incontro con due simpatiche massaie intente a confezionare orecchiette, Osvaldo Bevilacqua proporrà un’anteprima riservata al pubblico di Sereno Variabile: la ricostruzione a grandezza naturale, realizzata da un team olandese, dell’Uomo di Altamura, l’unico esemplare  completo al mondo di Neanderthal finora trovato. Dopo aver parlato con lo speleologo protagonista della sensazionale scoperta, si farà visita alla nuova ala del Museo Nazionale Archeologico di Altamura, appositamente realizzata per ospitare la riproduzione, che verrà inaugurata e aperta al pubblico a fine marzo. Bevilacqua, poi, guiderà i telespettatori alla scoperta di Altamura e delle sue bellezze storiche, artistiche e gastronomiche, a cominciare dalla cattedrale di santa Maria Assunta eretta per volere dell’imperatore Federico II. Seguirà una visita a un antico forno dove da cinque generazioni si produce il famoso pane di Altamura Dop e successivamente presso una masseria per una carrellata sui prodotti agricoli e i piatti poveri della cucina contadina. Nel centro della città Bevilacqua incontrerà un pittoresco venditore di erbe selvatiche ed entrerà in un laboratorio di pasticceria davvero speciale, quello delle suore Clarisse di clausura, che perpetuano la tradizione dei dolci tipici locali.

A conclusione del viaggio alla scoperta di Altamura un’anteprima dell’annuale manifestazione “Federicus”, grande festa medievale con figuranti in costume e rievocazioni storiche di antichi mestieri. Questo e tanto altro sarà “raccontato” nella puntata che andrà in onda domani.

«Ringrazio – ha dichiarato il Sindaco di Altamura – lo staff di Sereno Variabile per aver scelto la Città murgiana come protagonista di una intera puntata. Dopo aver seminato per un anno e mezzo, continuano ad arrivare i frutti di un intenso lavoro di valorizzazione e promozione dell’amministrazione comunale. Sono continue le richieste di giornali e produzioni televisive e cinematografiche che ci chiedono di raccontare la nostra splendida Città e il suo territorio. Mi sento di ringraziare Osvaldo Bevilacqua, il dott. Giuseppe Gennaro, Danilo Grossi, Gianluca Falessi, il produttore esecutivo Alessandra Badioli e la regista Manola Romizi».

 

Dati di Produzione
Puntata

BAKE OFF ALTAMURA 29 OTTOBRE 2016

Bake Off Italia è un talent show italiano, articolato in 12 puntate, trasmesso sul canale Real Time, visibile anche su Tivùsat, dal 29 novembre 2013, incentrato sulla sfida tra pasticceri e/o cuochi amatoriali, chiamati a realizzare delle ricette secondo le indicazioni della giuria tecnica.

Nella  puntata del 29/10/2016 e registrata nel mese di Giugno, i concorrenti del talent, suddivisi in cinque squadre da due elementi ed alcune abili cuoche altamurane, sono chiamati a gareggiare tra loro nella preparazione del pane di Altamura DOP, seguendo la ricetta originale e modellandolo secondo le sue due forme tradizionali, “bassa” e “alta”. La preparazione ha implicato l’utilizzo di ingredienti locali e tracciabili, in primis farine di grani autoctoni delle varietà previste dal disciplinare di produzione, oltre che l’utilizzo del lievito madre, del quale è stata messa in risalto l’importanza quale elemento responsabile dell’alta digeribilità, della lunga shelf-life e della qualità del prodotto, che sottende la qualità della filiera produttiva. I concorrenti hanno rispettato tutti i passaggi previsti dalle cinque fasi di produzione, compresa la lievitazione e il periodo di riposo prima della “modellatura” definitiva delle pagnotte e della loro infornatura. L’apposizione del bollino con la Denominazione di Origine Protetta prima della cottura è stato un modo per informare i telespettatori su questo strumento che, insieme alla materia prima certificata impiegata, è la vera garanzia di autenticità del prodotto, nonché un importante strumento  di tutela per il riconoscimento ottenuto dal pane. Le pagnotte realizzate dai concorrenti sono state collocate su tradizionali assi di legno, e portate a spalla fino ad un forno mobile, collocato nell’area atta ad ospitare la gara. La scenografia ha riproposto strumenti ed elementi presenti un tempo nelle antiche panetterie altamurane, allo scopo di ricostruire e far rivivere ai telespettatori azioni e che caratterizzano la storia di questo prodotto.


PUNTATA


 

GALLERIA FOTOGRAFICA