Elezione Presidente del Consorzio 2017-2019

Comunicato stampa n. 4/2017

Luigi Picerno confermato Presidente del Consorzio per la valorizzazione e la tutela del Pane di Altamura DOP.

All’unanimità il Consiglio di Amministrazione del Consorzio di Tutela conferma la fiducia al Presidente Luigi Picerno affiancandogli alla vicepresidenza Giuseppe DiGesù e Giuseppe Creanza.

Luigi Picerno, 51 anni, titolare dell’Azienda “BISCO’ “, è stato eletto Presidente del Consorzio per la valorizzazione e la tutela del Pane di Altamura DOP, confermato all’unanimità dal Consiglio di amministrazione del Consorzio per il triennio 2017 – 2019.  Affiancano il Presidente in Consiglio di Amministrazione i due Vice-Presidenti Giuseppe DiGesù e Giuseppe Creanza, oltre che in qualità di consiglieri i soci Salvatore Martimucci, Vito Forte, Lorenzo Chierico, Sante Giordano, Nunzio Ninivaggi e Giuseppe Barile.

“L’obiettivo del prossimo triennio – sottolinea Picerno – sarà quello di consolidare e rafforzare lo spirito di squadra e l’azione consortile nei suoi aspetti peculiari: tutela, informazione e valorizzazione. Al primo posto la tutela degli operatori che hanno creduto sin da subito nella filiera del vero Pane di Altamura e che ancora oggi continuano a credere nel progetto della DOP, investono tempo, lavoro e risorse finanziarie in una strategia di sistema territoriale. Attività di tutela che vedrà una più decisa e marcata azione di vigilanza contro comportamenti ingannevoli anche nei confronti dei consumatori.”

“Tra le azioni programmatiche del Consorzio – afferma il confermato presidente Picerno – sicuramente si realizzerà anche la modifica ed aggiornamento del disciplinare di produzione per meglio soddisfare i crescenti fabbisogni dei consumatori e del mercato, sempre più esigenti. Il pane di Altamura certificato DOP continuerà ad essere un fattore importante per l’economia locale, per la storia e la cultura di Altamura e dell’Alta Murgia pugliese, una garanzia di origine e tracciabilità, genuinità e salubrità.

Pasquale Lorusso
Direttore del Consorzio di Valorizzazione
e Tutela del Pane di Altamura DOP

Comunicato Stampa
Comunicato Stampa

GEO – IL PANE DI ALTAMURA DOP – 28 APRILE 2017

geo-28-04-2017-05

Altamura e il suo pane saranno i protagonisti di una puntata di Geo, il noto programma di Rai3 condotto da Sveva Sagramola e Emanuele Biggi. Ad annunciarlo sono l’Amministrazione Comunale, d’intesa con il Consorzio per la tutela e la valorizzazione del Pane di Altamura DOP. Un risultato raggiunto anche grazie alla preziosa collaborazione della Coldiretti Puglia. La puntata, che andrà in onda il 28 aprile alle 15.50, tratterà delle varietà di grano dell’Alta Murgia e del Pane altamurano, il più noto in Italia, il primo in Europa a essersi fregiato della Denominazione di Origine Protetta.

La partecipazione alla puntata di Geo&Geo rappresenta l’ennesimo risultato di un Consorzio che sta puntando all’inclusione e all’apertura verso l’esterno.

«Il grande lavoro di rilancio – ha dichiarato il Sindaco Giacinto Forte – che il Consorzio per la tutela e la valorizzazione del Pane di Altamura DOP sta realizzando in collaborazione con enti e istituzioni, rappresenta un concreto contributo alla valorizzazione dell’immagine della nostra Città. Perché valorizzare il pane DOP significa promuovere l’identità stessa di un intero territorio».

Nella puntata di Geo&Geo parteciperanno il Presidente del Consorzio, Luigi Picerno, il panificatore consorziato Lorenzo Chierico, Luigi Nigro (Coldiretti Puglia).

 

PUNTATA

 
 

Dati di Produzione
Puntata Integrale

 

GALLERIA FOTOGRAFICA

PROPOSTA NUOVE ADESIONI – 12 MARZO 2017

Il Pane di Altamura DOP – Prospettive di sviluppo della filiera.
L’incontro si terrà domenica 12 marzo 2017 alle ore 9:30 presso la Sala Camasta del Monastero del Soccorso (Piazza Resistenza, 1 – Altamura).
L’Amministrazione Comunale e il Consorzio di Tutela invitano gli operatori della filiera “Agricoltori, Molitori e Panificatori” a confrontarsi sul futuro della DOP.

Intervengono:

Giacinto FORTE
Sindaco di Altamura

Luigi PICERNO
Presidente Consorzio Pane di Altamura DOP

Pasquale LORUSSO
Direttore Consorzio Pane di Altamura DOP

“Panificatori e gli Operatori del settore”

Dati di Produzione
Comunicato Stampa

LOCANDINA

Il 2016 è stato un anno da RECORD per il PANE di ALTAMURA DOP

Comunicato stampa n. 1/2017

Nel 2016 la produzione del pane di Altamura DOP ha superato le 440 tonnellate, con un aumento del 17,89% rispetto al 2015. I dati sono confermati da “Bioagricert”, Organismo di Certificazione riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole. Dal 2003, anno del riconoscimento della DOP a livello Comunitario, mai si erano toccati picchi di produzione così elevati.

Il 2016 ha segnato anche un significativo aumento delle quote di mercato per l’intero comparto altamurano, con un aumento di oltre il 30% se si considera l‘intero triennio (2014‐2016) appena trascorso. Questa crescita assume un valore ancor più importante se si prendono in considerazione il calo del consumo di pane in Italia, le truffe alimentari e le attività di concorrenza sleale (quello Dop altamurano sembra essere il pane “più imitato” d’Italia) che  danneggiano l’intera filiera e gli stessi consumatori.

I dati (sulla produzione) relativi al 2016 sono il frutto del lavoro svolto nell’ultimo un triennio dal Consorzio e i suoi associati (agricoltori, molitori e panificatori) che – spiega il presidente del Consorzio, Luigi Picerno hanno dato vita a un rinnovato spirito di squadra, condividendo obiettivi di crescita ed interventi. Il piano strategico, approvato dal CdA e condiviso con il direttore generale, comincia a dare i suoi frutti accrescendo la fiducia dei consumatori e la riconoscibilità del prodotto a marchio”.

Quello del pane di Altamura DOP è uno dei comparti dell’economia locale che decisamente può dare nuova linfa agli attori della filiera. Si va verso la qualificazione dell’offerta, nonché verso scelte d’acquisto sempre più consapevoli da parte del consumatore, pertanto il ‘Consorzio’ e i suoi associati devono dare risposte adeguate. “C’è tanto ancora da migliorare commenta il direttore del Consorzio, Pasquale Lorusso abbiamo bisogno di incrementare le attività di vigilanza contro comportamenti ingannevoli e quelle di informazione dei consumatori per far conoscere il vero pane di Altamura DOP. I risultati raggiunti sinora sono un punto di partenza e non d’arrivo, ad un prodotto di nicchia possono corrispondere numeri ben più significativi. Il principale obiettivo del Consorzio resta quello di sostituire totalmente il sistema adottato, senza grandi successi, sino a qualche anno fa con un altro, pienamente condiviso, orientato verso innovativi processi endogeni di valorizzazione e sviluppo di quote di mercato”.

Luigi Picerno
Presidente del Consorzio di Valorizzazione
e Tutela del Pane di Altamura DOP

Dati di Produzione
Dati di Produzione

SERENO VARIABILE – ALTAMURA – 18 FEBBRAIO 2017

Sereno Variabile - 18-02-2017

Il noto programma “Sereno Variabile”, in onda da ben 39 anni sulle reti Rai farà tappa ad Altamura. Sarà, infatti, la città federiciana la protagonista del programma in onda sabato 18 febbraio alle 17.05 su Raidue. Ad annunciarlo è il Sindaco, prof. Giacinto Forte, che con l’amministrazione comunale ha fornito il supporto necessario alla troupe del programma condotto da Osvaldo Bevilacqua.

Dopo un divertente incontro con due simpatiche massaie intente a confezionare orecchiette, Osvaldo Bevilacqua proporrà un’anteprima riservata al pubblico di Sereno Variabile: la ricostruzione a grandezza naturale, realizzata da un team olandese, dell’Uomo di Altamura, l’unico esemplare  completo al mondo di Neanderthal finora trovato. Dopo aver parlato con lo speleologo protagonista della sensazionale scoperta, si farà visita alla nuova ala del Museo Nazionale Archeologico di Altamura, appositamente realizzata per ospitare la riproduzione, che verrà inaugurata e aperta al pubblico a fine marzo. Bevilacqua, poi, guiderà i telespettatori alla scoperta di Altamura e delle sue bellezze storiche, artistiche e gastronomiche, a cominciare dalla cattedrale di santa Maria Assunta eretta per volere dell’imperatore Federico II. Seguirà una visita a un antico forno dove da cinque generazioni si produce il famoso pane di Altamura Dop e successivamente presso una masseria per una carrellata sui prodotti agricoli e i piatti poveri della cucina contadina. Nel centro della città Bevilacqua incontrerà un pittoresco venditore di erbe selvatiche ed entrerà in un laboratorio di pasticceria davvero speciale, quello delle suore Clarisse di clausura, che perpetuano la tradizione dei dolci tipici locali.

A conclusione del viaggio alla scoperta di Altamura un’anteprima dell’annuale manifestazione “Federicus”, grande festa medievale con figuranti in costume e rievocazioni storiche di antichi mestieri. Questo e tanto altro sarà “raccontato” nella puntata che andrà in onda domani.

«Ringrazio – ha dichiarato il Sindaco di Altamura – lo staff di Sereno Variabile per aver scelto la Città murgiana come protagonista di una intera puntata. Dopo aver seminato per un anno e mezzo, continuano ad arrivare i frutti di un intenso lavoro di valorizzazione e promozione dell’amministrazione comunale. Sono continue le richieste di giornali e produzioni televisive e cinematografiche che ci chiedono di raccontare la nostra splendida Città e il suo territorio. Mi sento di ringraziare Osvaldo Bevilacqua, il dott. Giuseppe Gennaro, Danilo Grossi, Gianluca Falessi, il produttore esecutivo Alessandra Badioli e la regista Manola Romizi».

 

Dati di Produzione
Puntata

PANE AL CENTRO – 8/11 DICEMBRE

Dall’8 all’11 dicembre il Pane di Altamura DOP è stato protagonista di un grande evento: Pane al Centro, al Centro Commerciale Mongolfiera Bari Japigia. Per tutto i pomeriggi ci sono stati spettacoli, degustazioni, laboratori per bambini e un cooking show con lo chef Antonio D’Alba.
È cominciata con il ritmo scatenato della marchin’band la grande festa dedicata al Pane di Altamura DOP. Ogni giorno il nostro chef Antonio D’Alba ha presentato un menù diverso:
– Cialda, friggitelli ripieni, tortino di pane e mele. Tre piatti con ingredienti a km 0 per un cooking show da leccarsi i baffi.
– Gnocchi di Pane di Altamura DOP alla Gricia, tortino di Pane di Altamura DOP con cardoncelli e fonduta e, per dessert, pudding di Pane di Altamura DOP con confettura
– Lasagne di Pane di Altamura DOP, polpette e ‘pan perso’ per dessert.

GALLERIA FOTOGRAFICA

RISTORANTI DIDATTICI – CORTIGIANO (BARI) – 29 NOVEMBRE 2016

Al ristorante Cortigiano in via Turati a Bari si è tenuto il terzo appuntamento di «Ristoranti didattici», la nuova iniziativa promossa dal Consorzio Pane di Altamura DOP.
Tutti i clienti hanno potuto scoprire i piatti a base di Pane di Altamura DOP proposti dallo chef Nicola insieme a due allievi della scuola alberghiera.

GALLERIA FOTOGRAFICA

RISTORANTI DIDATTICI – TERRANIMA – 26 NOVEMBRE 2016

Al ristorante Terranima si è tenuto il secondo appuntamento di «Ristoranti didattici», la nuova iniziativa promossa dal Consorzio Pane di Altamura DOP.
Tutti i clienti hanno potuto scoprire i piatti a base di Pane di Altamura DOP proposti dallo chef Nicola insieme a due allievi della scuola alberghiera.

GALLERIA FOTOGRAFICA